News
Vacanza in affitto cresce!
12 Sep 2013 News 0

marchio x pagina webNegli ultimi anni, in tutto il mondo, si sta assistendo ad una diversificazione del modo di fare vacanza.

Nuovi hotel stanno sorgendo un po’ ovunque nei paesi emergenti di Asia ed Africa, ma non solo.
C’è una crescita di RevPAR negli alberghi di vari paesi nel mondo.
Ma a dimostrazione che la domanda sta crescendo è data anche dal fatto che nuove tipologie di accomodation stanno sempre più prendendo piede.
Secondo uno studio condotto in Australia dal Stayz Group Accomodation Index (03/Sept./2013) nel giro di 10 anni la “vacanza in affitto” diventerà più utilizzata che non gli hotel.

Molti si orientano verso una vacanza più “intima e rilassante”, forse perché si viaggia di più per lavoro che non un tempo e si è tenuti ad un certo rigore (cravatta, tailleur ecc.) 5 giorni su 7 tutto l’anno, per cui quando si va in vacanza si preferisce stare comodi e non strettamente fedeli all’etichetta. Questo non vuol dire che la vanza va perdendo di eleganza, tutt’altro, molti scelgono strutture come ville in affitto o piccole dimore a conduzione tipo B&B od agriturismo, semplicemente perché desiderano sentirsi più liberi e rilassati, non importa che poi si debba rinunciare ad un servizio 24 ore su 24, in vacanza ricercano maggiore privacy, tranquillità, relax e meno etichetta e rigore. L’importante è un’offerta qualitativa molto alta, che non vuol dire necessariamente di lusso!

Leave a comment